Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

Consiglio di Stato sez. V 31/8/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Offerta economicamente più vantaggiosa - Caratteri - Presuppone predeterminazione criteri puntuali per l'attribuzione dei punteggi ed elementi di valutazione pertinenti alla natura, oggetto e caratteristiche del contratto (Art.95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 21/7/2017

Contratti pubblici - Criteri di calcolo o.e.p.v. - Passaggio dal metodo del raffronto a coppie a quello c.d. scolastico - Non può variare i rapporti tra le offerte delle imprese rimaste in gara - Venir meno di un concorrente - Modus procedendi - Individuazione - Fattispecie (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 20/7/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Criteri di computo del punteggio - Riparametrazione - Scelta discrezionale della stazione appaltante - Occorre un'espressa previsione nel bando di gara - ANAC, delibera n. 1005 del 21 settembre 2016 - Linee Guida n. 2, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Offerta economicamente più vantaggiosa" (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Calabria Reggio Calabria 30/6/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Valutazioni della Commissione giudicatrice - Discrezionalità tecnica - Sindacabile dal G.A. per difetto di motivazione, illogicità manifesta, erroneità dei presupposti di fatto, incoerenza della procedura valutativa e dei relativi esiti, non plausibilità dei criteri valutativi o della loro applicazione (Art. 77, c.1 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. VI 19/6/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Soluzioni progettuali migliorative e varianti migliorative - Caratteri e differenze - Varianti migliorative -incidono sulla struttura, funzione e tipologia del progetto a base di gara e richiedono una preventiva autorizzazione della stazione appaltante, contenuta nel bando stesso - Soluzioni progettuali migliorative hanno ad oggetto gli aspetti tecnici lasciati aperti a diverse soluzioni sulla base del progetto posto a base di gara, e possono essere sempre e comunque introdotte in sede di offerta (Art. 95, c. 14, lett. a) (Dlgs 50/2016))

TAR Liguria sez. II 14/6/2017

1. Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Valutazione offerte tecniche - Punteggio numerico - Sufficiente motivazione - Condizioni - Individuazione (Art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016))
2.Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Valutazione offerte tecniche - Commissione giudicatrice - Possibilità di integrazione dei criteri di valutazione mediante griglia di sottoparametri - Illegittimità (Art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 12/6/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Doppia riparametrazione punteggi tecnici - Non è obbligatoria - Ragioni - Va prevista nella lex specialis (Art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016) e art. 83, c.1 (Dlgs 163/2006))

TAR Toscana sez. I 16/5/2017

Contratti pubblici - Criterio o.e.p.v. - Riparametrazione punteggi - Finalità - Individuazione - Riparametrazione - Scelta discrezionale della stazione appaltante - Fattispecie (Art.95, c.2, (Dlsg 50/2016))

TAR Veneto sez. III 3/5/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Valutazione tecnico-discrezionale operata dalla PA - Il Giudice Amministrativo non può sovrapporre alla valutazione opinabile del competente organo della PA la propria (Articolo 77, comma 1 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 3/4/2017

Contratti pubblici - Criterio offerta economicamente più vantaggiosa - Separazione offerta tecnica ed economica - Applicazione - Ca effettuata in concreto (e non in astratto) - Concludenza degli elementi economici esposti o desumibili dall'offerta tecnica, che debbono essere tali da consentire di ricostruire in via anticipata l'offerta economica nella sua interezza ovvero, quanto meno, in aspetti economicamente significativi (Art. 30, c.1 e art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. I 7/4/2017

Contratti pubblici - Criterio offerta economicamente più vantaggiosa - Separazione offerta tecnica ed economica - Elementi economici presenti nell'offerta tecnica non idonei a ricostruire il prezzo finale offerto (Art. 30, c.1 e art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016))

TAR Emilia Romagna Parma sez. I 5/4/2017

Concessione - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Bando di gara che non specifica la ripartizione dei punti complessivi tra l'offerta economica e l'offerta tecnica - Non consente l'espletamento di alcun confronto concorrenziale non essendo specificato il peso attribuibile alle singole componenti dell'offerta (Articolo 167, comma 1 (Dlgs 50/2016))

TAR Piemonte sez. I 27/3/2017

Contratti pubblici - Criterio dell' Offerta economicamente più vantaggiosa - Valutazione - Punteggio numerico - Art. 95, commi 8 e 9, d.lgs. n. 50 del 2016 - Sufficienza - Condizioni (Art. 95, commi 8 e 9)

Consiglio di Stato sez. III 1/3/2017

Contratti pubblici - Offerta economicamente più vantaggiosa - Metodo aggregativo-compensatore - Riparametrazione punteggi elementi qualitativi - Necessità - Ragioni - Modalità stabilite nelle determinazioni Anac n.7/2010 - Applicazione All. P dpr 207/2010 - Metodo confronto a coppie - Modalità applicativa - Fattispecie (Art. 95, c.1 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 22/2/2017

Contratti pubblici - Calcolo offerta economicamente più vantaggiosa - Formule di cui all'all. p dpr 207/2010 - Natura non obbligatoria - Disciplina ex art. 286, c.6, dpr 207/2010 per servizi di pulizia - Natura non precettiva (Art. 95, c.1 (Dlgs 50/2016))