Codicedeicontrattipubblici.it, Dlgs 163/2006 commentato con giurisprudenza e prassi, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

News

15/09/2014

Lex specialis

Consiglio di Stato sez. VI 12/9/2014

Riconoscimento alle dichiarazioni negoziali quali offerte economiche e tecniche - Legittimità della clausola - Inosservanza da parte del concorrente - Esclusione - Va disposta - Soccorso istruttorio - Va escluso (Art. 46, c.1)

Cottimo fiduciario

Consiglio di Stato sez. III 12/9/2014

1. Procedure in economia - Cottimo fiduciario - Natura - Procedura negoziata previa consultazione di almeno cinque operatori economici - Natura di gara formale - Va esclusa - Scelta discrezionale delle ditte e del contraente - Temperamento principi di trasparenza e rotazione (Art. 125, c.11)
2. Procedure in economia - Cottimo fiduciario - Procedura negoziata previa consultazione di almeno cinque operatori economici - Invito rivolto a numero molto elevato di ditte - Principio di rotazione - Appare privo di rilevanza (Art. 125, c.11)

Varianti migliorative

TAR Puglia Lecce sez. II 1/9/2014

Gara di appalto - Offerta - Varianti migliorative in sede di offerta - Requisiti minimi - Individuazione (Art. 76, comma 1)

Settori speciali

Consiglio di Stato sez. VI 12/9/2014

Appalti pubblici- Settori speciali - Sistema di qualificazione degli imprenditori- Art. 232 del d.lgs. n. 163 del 2006- Ragione giustificativa – Consente una più celere definizione della procedura (Art. 232, comma 1 e comma 13)

Suddivisione in lotti

Consiglio di Stato sez. VI 12/9/2014

Appalti pubblici - Appalto suddiviso in lotti - Allegato XII al d.lgs. n. 163 del 2006 – Obbligo per la stazione appaltante di indicare «l'ordine di grandezza dei lotti»- E' sufficiente la descrizione quantitativa e qualitativa. (Allegato XII)

Suddivisione in lotti

Consiglio di Stato sez. VI 12/9/2014

Appalti pubblici - Principio della suddivisione in lotti funzionali - disciplina previgente ratione temporis- Discrezionalità dell'amministrazione nel valutare l'autonomia funzionale dei singoli lotti - Art. 2, comma 1-bis- Obbligo di suddividere gli appalti in lotti funzionali (Art. 2 comma 1-bis)

12/09/2014

Istanza di autotutela

Consiglio di Stato sez. III 10/9/2014

Gara di appalto - Istanza di autotutela di cui all'art. 243-bis d.lgs. 163 del 2006 - Art. 11, comma 5, art. 12 e art. 84, commi 1 e 12 del Dlg 163/2006- Attività del seggio di gara - E' limitata al solo svolgimento delle operazioni di gara- Spetta alla stazione appaltante il controllo finale degli atti di gara, la loro approvazione, l'aggiudicazione definitiva e le altre statuizioni successive alla conclusione della procedura (Art. 243-bis comma 4, art.11, comma 5, art. 12, comma 1, art. 84, commi 1 e 12)

Gara d'appalto

Consiglio di Stato sez. III 10/9/2014

Gara di appalto - Principio di concentrazione e continuità delle operazioni di gara - Principio solo tendenziale, derogabile in presenza di ragioni oggettive che giustifichino il ritardo anche in relazione al preminente interesse alla effettuazione di scelte ponderate (Art. 2, comma 1)

Impugnazione atti di gara

TAR Umbria sez. I 9/9/2014

Appalti pubblici - Impugnazione atti di gara - termine - Decorso - Non richiede necessariamente piena conoscenza mediante effettiva ostensione atti di gara - Va riferito alla conoscenza scaturente dalla ricezione della comunicazione ex art. 79, c.5 dlgs. 163/2006 e dall'accesso informale ex art. 79, c.5quater, dlgs. 163/2006 - Condizione - Presentazione istanza entro dieci giorni dalla ricezione comunicazione (Art. 79, c.5)

Aggiudicazione senza bando

Corte di Giustizia Europea 11/9/2014

Appalti pubblici - Rinvio pregiudiziale - Direttiva 89/665/cee - Articolo 2 quinquies, paragrafo 4 - Interpretazione e validità - Procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici - Privazione di effetti del contratto - Procedura prevista dall'art. 121, c.5, dlgs. 104/2010 - Esclusione